Vuoi trovare lavoro? Impara i linguaggi di programmazione

21/08/2017

Tra le figure più richieste dal mercato del lavoro vi è quella del programmatore.

C'è chi si accosta ai linguaggi di programmazione durante gli anni universitari e, invece, chi lo fa, per passione, da molto prima. Infatti, sono sempre più diffusi gli strumenti per insegnare la programmazione ai bambini dell’asilo.

È davvero tanto importante imparare un linguaggio di programmazione? Sì. Per molti esperti, la programmazione è una materia sempre più necessaria per chi è nato in questo millennio, al pari dell’inglese. Obama esorta: “Don't just buy a new video game, make one!” Infatti, il Presidente USA ha lanciato lo scorso gennaio un piano da 4 miliardi di dollari per diffondere il coding in tutte le scuole. In Europa, in paesi come la Gran Bretagna, la Finlandia, l’ora di programmazione è ormai una materia che a scuola si studia come la storia o la grammatica. E in Italia? Non ancora. Ma sono sempre più diffusi eventi e corsi per baby coder.

Ma quali sono i linguaggi di programmazione più richiesti dal mercato del lavoro nel 2016?

Scopriamo i linguaggi di programmazione più utilizzati sulla base del TIOBE 2016 (Programming Community Index, in breve TPC Index), l'indicatore della popolarità dei linguaggi di programmazione, calcolato sulla base dei motori di ricerca. Si tratta di una graduatoria, mese per mese, che non indica il linguaggio migliore e nemmeno quello con il quale è scritto il maggior numero di linee di codice. In sintesi, si tratta di una classifica che indica i linguaggi più di tendenza e risponde alla domanda che uno studente di Informatica o un professionista IT può porsi: "le mie conoscenze in programmazione sono ancora adeguate alla situazione attuale e appetibili per il mercato del lavoro?".

Vediamo la graduatoria di luglio.

1) JAVA è il linguaggio di programmazione più popolare al mondo. La sua posizione di prestigio deriva dal fatto che è il linguaggio principale utilizzato per sviluppare applicazioni Android per smartphone e tablet e sowtare di business.

2) CLa definizione precisa del linguaggio è avvenuta nel 1978 con la pubblicazione del libro “The C Programming Language” ad opera di Brian W. Kernighan e di Dennis M. Ritchie. Il linguaggio C è piuttosto popolare perchè permette di sviluppare software piccoli, leggeri e veloci.

3) C++ è la scelta ideale per lo sviluppo di potenti software desktop, giochi con accelerazione hardware e applicazioni ad alta intensità di memoria per PC, console e dispositivi mobile. Non dovrebbe essere difficile programmare in Java se si conosce C++, e viceversa.

4) PythonSe si conosce Python, si può fare (quasi) tutto: applicazioni web, interfacce utente, analisi dei dati, statistiche e tanto altro. Python è utilizzato anche come strumento di ricerca per elaborare enormi database, in qualsiasi settore.

5) C#Il C# è un linguaggio di programmazione orientato agli oggetti e si pronuncia C Sharp. Si tratta di un linguaggio di programmazione moderno, che risulterà molto semplice a tutti coloro che conosco già C++ e Java. C# è il linguaggio principale per lo sviluppo su piattaforme e servizi Microsoft e di applicazioni web moderne Azure e .NET. Imparare C# è quindi il modo più veloce per creare programmi per Windows e sfruttare tutto quello che Microsoft ha da offrire.

6) PHPIl linguaggio PHP (acronimo di “Hypertext Preprocessor”, processore di ipertesti, e originariamente acronimo di “Personal Home Page”) è nato nel 1994. Si tratta di un linguaggio di programmazione concepito per realizzare pagine web dinamiche. È utilizzato principalmente per realizzare la parte server di applicazioni web.

7) JavaScript è un linguaggio di scripting, pertanto, non essendo un codice di programmazione, non deve essere confuso con Java. JavaScript infatti può essere utilizzato per abbellire un sito web oppure per creare
facilmente interattività nelle pagine Web ed è un linguaggio di scripting che viene eseguito localmente sul browser dell'utente, così il sito internet può rispondere alle interazioni dello stesso. Per esempio, c'è un javascript quando si preme su un link che mostra contenuto nascosto, senza ricaricare interamente la pagina. Se c'è qualcosa di interattivo su un sito che non è un'animazione Flash, probabilmente si tratta di Javascript.

8) VisualBasic.NET - Visual Basic.NET è uno dei linguaggi che fa parte della suite di sviluppo Visual Studio .NET: con essa Microsoft vuole segnare una svolta nel mondo della programmazione. Tanti sono i cambiamenti che portano a considerarlo più un nuovo linguaggio di programmazione che un semplice aggiornamento.Visual Basic è un linguaggio di programmazione orientato agli oggetti; così, ereditarietà, polimorfismo e overloading non sono più prerogative dei programmatori Java e C++.

9) PerlPerl nasce per opera di un programmatore della NASA nel 1987. Originariamente è stato creato come linguaggio a supporto dei sistemisti, per manipolazione di testo e file (infatti è anche detto Practical Extraction and Report Language). Successivamente, si è evoluto in un linguaggio a carattere più generale, comprendente l'elaborazione di immagini, l'interrogazione di banche dati, i processi di comunicazione via rete. È molto noto come linguaggio per lo sviluppo di CGI, (Common Gateway Interface , interfaccia comune).

10) Assembly language - Risulta tra i linguaggi di programmazione quello più vicino al linguaggio macchina vero e proprio, anche se è differente da quest'ultimo. Recentemente è tornato in auge in quanto è utile per la costruzione di software su macchine a bassa potenza come smart application e wearable, come micro-computer, smarwatch e occhiali a realtà aumentata.