Premio Davide Imola: Diritti, tutele e rappresentanza del lavoro autonomo

09/03/2017


La Fondazione Di Vittorio ha promosso un premio per tesi di laurea e di dottorato, intitolato a Davide Imola, sindacalista scomparso nel 2014, il quale ha speso la sua vita per avvicinare il mondo del sindacato a quello di professionisti e free lance.

Il premio “Davide Imola” è suddiviso in aree, aperte rispettivamente a:
> dottori di ricerca o titolari di specializzazione che hanno ottenuto il titolo in qualsiasi disciplina;
> laureati di Laurea Magistrale o magistrale a ciclo unico di qualsiasi università italiana.

La tesi dovrà trattare almeno una delle seguenti tematiche:
> Modalità di ingresso nel mondo del lavoro;
> Valore economico, sociale e storico, del nuovo lavoro autonomo e del lavoro intellettuale e cognitivo;
> Conseguenze economiche, sociali, storiche, demografiche e psicologiche dell’aumento dell’autonomia nel lavoro a prescindere della tipologia di contratto;
> Condizione del lavoro autonomo nell’Italia e nell’Europa del terzo millennio;
> Organizzazione e rappresentanza sindacale e associativa del lavoro atipico e delle professioni;
> Cessione del diritto d’autore, lavoro nella sharing economy: quali diritti e quali tutele per chi lavora con contratti che si applicano a forme di lavoro particolari.

Al vincitore annuale verrà corrisposta una somma in denaro pari a euro 2200 per la tesi di laurea specialistica e di euro 3200 per la tesi di dottorato o di specializzazione, al lordo delle ritenute di legge.

Le domande devono essere inviate alla segreteria del Premio, all’indirizzo email premiodavideimola@fdv.cgil.it entro il 30 marzo.

Per maggiori informazioni vai alla pagina dedicata.

PROSSIMI EVENTI

30
Mar
Finance&Consulting
Venezia
31
Mar
Rifai il look al tuo CV
in diretta streaming
05
Apr
Bio Pharma Day
Milano
05
Apr
Job@Units Career Day
Trieste